Archeologico

Scavo archeologico subacqueo del villaggio neolitico de "la marmotta" Lago di Bracciano (RM)

Gli scavi archeologici subacquei condotti negli anni sul fondale del lago di Bracciano in località "La Marmotta" vicino Anguillara Sabazia (Roma) hanno, di volta in volta, aggiunto dei tasselli per la ricostruzione delle modalità di vita di un villaggio neolitico che in età così remota impiantò la sua sede sulle rive del Lago di bracciano.


Saggi archeologici per la realizzazione della linea ferroviaria A.V. Roma-Napoli tratta prog. km 209+760-prog. km 213+616 – Afragola (NA) Collettore Badagnano

Il lavoro ha riguardato l’esecuzione di 15 saggi lungo la linea di progetto del collettore Badagnano, che hanno riportato alla luce in successione stratigrafica tracce della centuriatio romana, una necropoli tardo antica, alcune cavità a pozzo di un villaggio protostorico con la presenza di materiale ceramico, parte del quale ascrivibile alla cultura micenea, tracce


Saggi archeologici e rilievo della Grotta Di Nardantuono - Olevano Sul Tusciano (Sa)

Il lavoro ha riguardato una serie di saggi all’interno della grotta che hanno riportato alla luce tracce di frequentazioni preistoriche e protostoriche. Si è inoltre eseguito l’intero rilievo in pianta e sezione della cavità che si articola su cinque grandi sale a partire da un condotto di diramazione dalla principale grotta di san Michele.  


Scavo archeologico e recupero del primo relitto greco arcaico di Gela

La ES srl Progetti e Sistemi, in collaborazione con la Direzione scientifica della Soprintendenza di Caltanissetta ha portato a termine i lavori di scavo archeologico subacqueo e recupero, a due chilometri ad est di Gela, di un relitto di nave Greco-Arcaica.La Nave, risalente al 500 a.C., e' lunga 21 metri e si ritiene affondata 25 secoli fa durante una tempesta, mentre, carica di mercanzie pre


Restauro della Villa romana in viale degli eroi di Cefalonia - Spinaceto - Roma

Il lavoro ha riguardato il recupero di un area di proprietà municipale in stato di abbandono e degrado sita nel quartiere residenziale di Spinaceto a Roma nella quale insistevano rilevanti resti di una villa di epoca imperiale romana.